92019 Sciacca (AG), Via Verona 7
TEL: 0925-24644. FAX: 0925-86274
centroradiologiarmtc@gmail.com

DENSITOMETRIA OSSEA

Tel. 0925-24644 fax 0925-86274 Via Verona 7 - 92019 SCIACCA AG)

COS’È LA DENSITOMETRIA OSSEA

La Densitometria Ossea, nota come MOC (Mineralometria Ossea Computerizzata) o DEXA (Dual-Energy X-ray Absorptiometry), è un esame diagnostico che prevede l’impiego di una ridotta dose di radiazioni ionizzanti finalizzata allo studio della composizione dei minerali ossei.

La fonte radiogena, posta su un braccio mobile a C scorre sopra il corpo del paziente, il detettore quindi acquisisce i fasci di raggi x attenuati dal corpo del paziente; i dati acquisiti vengo rielaborati dal computer fino ad ottenere i dati densitometrici.

E’ l’esame di riferimento per la diagnosi ed il monitoraggio di osteoporosi ed osteopenie; nei soggetti con significativa osteoporosi è consigliabile il monitoraggio annuale.

COSA STUDIA

La Densitometria Ossea è un esame sicuro, rapido ed economico di fondamentale importanza per la valutazione delle componenti minerali ossee (calcio, fosforo, fluoro e magnesio).               

Diversi sono i segmenti scheletrici che possono essere studiati: vertebre, femore, anche, total-body.  La nostra apparecchiatura “Stratos DMS” di nuova acquisizione (fine 2017), permette inoltra la valutazione di ulteriori valori densitometrici tra i quali : il corretto indice di massa corporea (BMI), la percentuale e la reale distribuzione del grasso, il metabolismo basale.

DURATA ESECUZIONE

L’esame dura al massimo 10 minuti e permette di ottenere risultati espressi in T- score o Z-score .

Il termine T-score indica la differenza, espressa in numero di deviazioni standard, tra il valore individuale che viene registrato e quello medio della popolazione sana di riferimento. Un T-score compreso fra +1 e -1 indica una mineralizzazione ossea nella norma. Lo Z-score segnala invece la differenza tra il valore osservato e quello di una popolazione sana di riferimento composta da soggetti dello stesso sesso e della stessa età dell’individuo in esame. Secondo l’Oms si parla di osteoporosi severa se il T-score è uguale o inferiore a -2,5.


QUANDO EVITARE

Non esistono controindicazioni assolute all’esame, in considerazione della ridotta dose di radiazioni impiegata; tuttavia l’esame non è eseguito, a scopo puramente precauzionale, nelle donne in gravidanza.